Punti d’Interesse

Il Complesso Nuragico di S.Cristina

Il complesso nuragico di Santa Cristina si trova nel comune di Paulitanino e prende il nome dalla vicina chiesa S.Cristina.
All’interno del parco i visitatori verranno subito rapiti dal fascino senza tempo delle antiche strutture e potranno osservare il nuraghe principale ed una capanna nuragica ( limitrofa allo stesso) in perfetto stato di conservazione. Nelle vicinanze del complesso si trova il famoso pozzo sacro di Santa Cristina (XI-X sec. a.C.), famoso per la sua scalinata perfettamente conservata e per la copertura a Tholos il cuo foro centrale permette di filtrare solo la luce solare.Gli imponenti blocchi di basalto utilizzati per l’edificazione del pozzo sono perfettamente squadrati mentre era consuetudine dell’architettura nuragica prevedere l’utilizzo di grossi massi appena sbozzati.Curiosità e mistero poi si fondono nell’evento che accade ogni 18 anni e 6 mesi, quando in un periodo compreso tra la fine gennaio e l’inizio di dicembre la luna si specchia nelle acque del pozzo attraverso il foro presente sulla sommità della volta.

La Tomba dei Giganti di Coddu Vecchju

La tomba dei giganti di Coddu Vecchju è la prova tangibile che la terra di Sardegna non è solo mari cristallini e natura incontaminata, ma è anche storia e cultura. Questo antico monumento,situato nell’omonima località nei pressi di Arzachena, è un sepolcro collettivo risalente alla civiltà nuragica ed è costituito da un corridoio coperto da imponenti lastre di granito in cui venivano tumulati i morti e da una stele rappresentativa il trapasso nell’aldilà.La stele principale è la più grande del suo genere con un’altezza massima di oltre 4 metri. La sua edificazione risalirebbe a due distinti periodi storico-temporali; infatti la camera funeraria risalirebbe al bronzo antico (1800-1600 a.c.) mentre l’esedra fu posizionata probabilmente nel bronzo medio (1600-1300 a.c.).Nella vicinanze e all’interno della tomba sono stati ritrovati reperti di grande rilevanza antropologica come collane, vasi, ciotole, tegami e decorazioni varie, tutte in buono stato conservativo e visibili nel Museo Sanna di Sassari.

La Spiaggia di Cala Tinnari

Cala Tinnari è una splendida ed incontaminata ansa naturale situata sul tratto di Costa compreso tra il villaggio di Costa Paradiso e Punta Li Canneddi presso Isola Rossa.La spiaggia,che si apre agli occhi dei visitatori come uno splendido ferro di cavallo incastonato nel granito, è formata da piccoli ciotoli trasportati dal Riu Pirastru, e si raggiunge facilmente dopo una meravigliosa e suggestiva camminata di 30 minuti lungo le pendici del monte Tinnari ( da cui prende anche il nome).La spiaggia, immersa nei profumi e nella atmosfere calde tipiche della terra di Sardegna, rappresenta la meta ideale di quanti desiderano concedersi un tuffo nella natura più selvaggia senza rinunciare alla comodità ed al relax.

La Spiaggia di Cala li Cossi

Incastonata come un gioiello senza tempo nel duro granito e decorata da una rigogliosa e profumata macchia mediterranea; la spiaggia di Cala Li Cossi rappresenta uno dei punti di maggiore interesse turistico della Sardegna tanto da essere citata su ogni guida turistica. La spiaggia, bagnata dal rio da cui prende anche il nome, colpisce per le sua sabbia finissima e dai riflessi dorati e per il mare che racchiude in se tutte le tonalità del blu e del turchese. Nelle giornate in cui il maestrale soffia vigoroso e le acque impetuose si scagliano contro il duro granito, la spiaggia di Cala li Cossi offrirà inoltre, a quanti avranno la voglia di visitarla, uno spettacolo di luci e colori davvero difficile da dimenticare.

La Spiaggia di Cala Spinosa

La spiaggia di Cala Spinosa è una piccola cala sulla costa nord di Capo Testa. La cala si apre agli occhi dei visitatori come una piccola insenatura riparata dai forti venti meridionali e colpisce per le incredibili tonalità blu delle sue acque e per le sabbie fini e dai riflessi dorati. è proprio per il suo essere riparata dai venti e dalle burrasche che il mare di Cala Spinosa mantiene una limpidezza fuori dal comune per gran parte dell’anno, facendone così la meta ideale per quanti desiderano immergersi in acque incontaminate e praticare lo snorkeling. Altro motivo di unicità di Cala Spinosa è che basterà salire sul piccolo promontorio antistante l’insenatura e sarà possibile vedere le Bocche di Bonifacio e le bianche scogliere della vicina Corsica.

Comments are closed.


Residence Le Maree Via Indipendenza, 07024 - La Maddalena (OT)
Contattaci:
E-mail: info@appartamentilemaree.it Sito web: www.appartamentilemaree.it
Privacy - P.IVA 10055561004
TOP